post in evidenza

sabato 29 settembre 2018

Duologia “A fuego lento” di A.D.VIGA



Sinossi dei due romanzi :
Victoria è una trentottenne spagnola, sposata da vent’anni con il ricco alberghiero Raul Mathias Calabresi. Lui è un uomo dispotico e maniaco del controllo che la tiene imprigionata in un ruolo che non le appartiene, rendendola schiava del suo egocentrismo. Un giorno, inaspettatamente, Victoria scopre di avere il cancro e si rende conto di aver sprecato tempo prezioso a inseguire una vita coniugale “quasi perfetta”, a fianco a un uomo che per anni l’ha trattata come un oggetto, sottraendole l’autostima e la gioia di vivere. Victoria comincia così ad affrontare le tappe del doloroso cammino per salvare anima e corpo. La fuga a New York e un nuovo travolgente e passionale amore riusciranno a cancellare i ricordi del cuore anche quando il passato, osservato da un nuovo punto di vista, tornerà a bussare alla sua porta? Sarà possibile per lei essere felice senza accettare compromessi? Un’emozionante storia di riscatto e di rinascita in cui si intersecano amore, erotismo, amicizia, gioia e passioni impetuose.

Recensione:
In due notti ho divorato tutta la duologia. Avvertenza questi romanzi creano dipendenza chi li legge, non si ferma più.
Sono un inno d' emancipazione della donna a un rapporto malato.Un richiamo alla vita e al diritto di ricominciare a qualunque età..Questa duologia dovrebbero leggerla tutte le giovani donne che si affacciano all' età adulta per capire cosa NON si deve considerare amore.Un esempio visto i continui fatti di cronaca nel nostro Paese.E' un romance, istruttivo,  passionale ma non volgare,  vendicativo ma con riscatto.
Inoltre è una sceneggiatura pronta per un film, già mi sono fatta la mia idea su chi potrebbe essere Victoria e Raul. Che altro dirvi, complimenti a questa autrice che ha reso temi profondi, delicati e passionali in un romance scoppiettante. Non riuscirete a staccarvi dalle pagine per seguire le vicende della protagonista.Alla prossima anima lettrice.

Nessun commento: