post in evidenza

martedì 2 ottobre 2018

Anastasya Bathory di Alessandra Uscè

Sinossi: Erzsèbeth, la contessa vampira che tutti temono, si risveglia dal sonno eterno, ritornando dal mondo dei morti. Inizia a mietere altre vittime e a mettere in atto la sua vendetta contro il cugino Thurzò, responsabile della sua condanna a morte. Ma qualcosa di più importante richiama tutta la sua attenzione: Anastasya, la figlia illegittima che aveva dovuto abbandonare alla nascita, è ancora viva e la contessa ha tutte le intenzioni di ritrovarla. Erzsèbeth è circondata da nemici: Dracula, dapprima suo amante; Thurzò, insieme al sovrano Mattìa II, e Darvulja, la potente strega che ha cresciuto sua figlia facendole da madre. Anastasya cerca Darvulja, che era stata imprigionata dalla contessa, in un vecchio monastero abbandonato. Qui però scopre tutta la verità sul suo passato e sulle sue vere origini, imbattendosi poi in Erzsèbeth e Vlad. Quest’ultimo sconvolgerà la sua esistenza. In un’antica abbazia, Anastasya ritroverà Darvulja e anche l’amore, un uomo di nome Màtyàs, che custodisce un segreto e un’oscuro passato simile al suo, che legherà le loro vite. Erzsèbeth cercherà il perdono di sua figlia e insieme a Darvulja cercheranno di proteggerla dall’antico vampiro che ha cambiato la vita di tutti. Ognuno di loro ha una verità che verrà svelata, tante vite ma un unico destino. Più di un sacrificio sarà necessario per ottenere il perdono, e forse, la salvezza dalla dannazione eterna.



Biografia :
Alessandra Uscè nasce a Palermo il 26/06/1979. La sua passione per l'arte affiora fin da piccola. La sua spiccata sensibilità la porta, col tempo, ad innamorarsi dell'arte e a coltivarne una forte passione. Unisce così il suo essere autodidatta alle conoscenze scolastiche con indirizzo artistico, imparando le tecniche di disegno e di pittura. Partecipa a vari concorsi di pittura allestendo anche varie mostre personali d'arte ricevendo numerose premiazioni. Attraverso le sue opere, Alessandra incontra se stessa ed esprime con esse il proprio essere. Per lei l'arte è la voce dell'anima. Attratta anche dalla lettura e dal genere fantasy, decide di intraprendere anche la strada della scrittura, cercando di affermarsi anche come scrittrice, decidendo di introdurre nel suo primo romanzo dei lavori disegnati da lei stessa. Autrice di altri libri, ci regalerà altre storie da poter leggere. Sposata e con due bellissime bambine si dedica ai suoi dipinti e alla scrittura dei suoi libri.
Alla prossima anima lettrice.

Nessun commento: