post in evidenza

giovedì 4 ottobre 2018

la Finca Cubana di Martina Della Ragione

Sinossi:
Quale incantesimo tiene stretta una madre a una figlia lontana? Quale irragionevole legante, se non la vita, può amalgamare i colori, i sapori, i ritmi e le atmosfere senza tempo di L’Avana alla piccola Zocca, piena di neve per parecchi giorni all’anno e incastonata sull’Appennino emiliano?
Quando all’improvviso le vicende di una finca, la tipica tenuta spagnola, assumono le fattezze di una saga familiare degna di testimonianza e racconto, l’ingrediente può essere uno solo: l’amore.
La finca cubana è amore declinato in tutti i possibili sembianti. Sono le pennellate fluide e i colori sgargianti, è magia, la musica e le emozioni di chi, come l’autrice, Cuba l’ha vissuta davvero.
La finca cubana è un viaggio intersentimentale, prima ancora che intercontinentale, è uno scrigno di emozioni danzanti e sentimenti travolgenti. Una lettera d’amore. Di madre in figlia.


  Biografia:

Martina Della Ragione è bolognese d’adozione, si definisce moglie, madre innamorata e avvocato. Scrive per passione e legge molto, prediligendo i testi giuridici e le biografie.

Affascinata dall’animo umano e dalle sue mille sfaccettature, indaga tale sfera da sempre, ma con discrezione. Ama viaggiare e considera ogni spostamento occasione di arricchimento personale e fonte d’ispirazione. La Finca Cubana, nata proprio da tutto questo, è la sua prima opera di narrativa.

Alla prossima anima lettrice.

Nessun commento: