post in evidenza

Le Serie | Edizioni Open



Premessa
All' interno della piattaforma Edizioni Open  si può condividere  i propri racconti di non oltre 1500 parole. Edizioni Open aiuta inoltre gli scrittori nella fase di promozione dei loro libri, offrendo la possibilità di inserire link che rimandano all’acquisto delle loro opere.Le Serie possono essere composte al massimo da 10 Episodi e da 3 Stagioni.
Il progetto Edizioni Open è ideato e curato da Tiziano Pitisci.


link della serie
Oggi vi presento la serie di Giovanni Attanasio: L'anello di plastica

Serie : L'anello di plastica

Episodio 1: Lapidi
Episodio 2: Flebile
Episodio 3: Un battito eterno

Recensione:
Il nostro protagonista Janek, dopo aver ricevuto una telefonata dalla sorelle Henriette, torna a casa per il funerale della madre.I due saranno costretti  a vedersi dopo molti anni; causa un evento drammatico del passato.i due fratelli saranno costretti a riaprire vecchie ferite.
Questa serie mi è entrata nel cuore immediatamente già dal primo episodio.Io sono una lettrice cui è difficile catturare l' attenzione, sono molto esigente, in genere, quando leggo descrizioni le salto e vado al nocciolo degli eventi, ma in questo caso, l' autore descrive con la stessa fluidità di un pittore che disegna un paesaggio con colori vivivi sulla tela.e le emozioni, i ricordi le ambientazioni in modo magistrale.
Lo stile della scrittura è talmente empatico che vi sentirete di volta in volta entrare in contatto con i protagonisti, da poter percepire quel misto di amore,odio, al limite del patologico che è dentro di loro.
Una serie che tagliente come il vetro ma appassionante come un classico.
Alla prossima anima lettrice.






Premessa All' interno della piattaforma Edizioni Open  si può condividere  i propri racconti di non oltre 1500 parole. Edizioni Open aiuta inoltre gli scrittori nella fase di promozione dei loro libri, offrendo la possibilità di inserire link che rimandano all’acquisto delle loro opere.Le Serie possono essere composte al massimo da 10 Episodi e da 3 Stagioni.
Il progetto Edizioni Open è ideato e curato da Tiziano Pitisci.

link della serie


Oggi vi presento la serie di Micol Fuscia  : Il Dio Solo.


Serie: Il Dio Solo

Episodio 1: Alone

Episodio 2: Il Signore degli Anelli
Episodio 3: Nephel


Recensione: 
Se amate il genere fantasy e distopico questa serie è adatta a voi. Ovviamente data la brevità della serie non mi innoltro nella trama.
Alone,  è l' ultimo superstite di una specie dimenticata che diventerà in un certo senso il " mentore " di un  essere appartenente a una specie diversa dalla sua.
Oltre ad elementi fantasy e distopici, in pochi episodi l' autrice riesce a condensare puro divertimento a riflessioni importanti.
In primis il valore della lettura intesa come comprensione; tema molto attuale e coraggioso dato che moltissimi lettori leggono solo per passare il tempo,( anche io  confesso ne leggo nei momenti bui o tristi che accadono nella vita) i "confort- books" ovvero l' equivalente cartaceo della cioccolata che ci fanno stare bene, ma non arricchiscono  il nostro spirito.Vi è un grande dibattito in campo editoriale su questo genere di libri.Ovviamente la virtù sta nel mezzo a mio modesto parere, servono per alleggerire la vita ma non si può leggere esclusivamente quelli.
Il concetto di intelligenza inteso in senso psicologico come il problem solving ovvero la capacità di risolvere problemi.Una persona intelligente diverso da un erudito, è una persona che sa sopravvivere ai cambiamenti e si adata alle necessità della vita.
Infine il concetto di uomo, come un essere che ha determinate caratteristiche... ( non posso dirvi altro o farei spoiler), io concordo appieno con il concetto filosofico che propone l' autrice.
In conclusione. in pochi episodi oltre a divertirvi con una godibilissima storia distopica, vi troverete a riflettere sui grandi temi filosofici e psicologici.
Spero un giorno di poter recensire un romanzo distopico di questa grande  autrice.
Alla prossima anima lettrice.



























































Premessa :  All' interno della piattaforma Edizioni Open  si può condividere  i propri racconti di non oltre 1500 parole. Edizioni Open aiuta inoltre gli scrittori nella fase di promozione dei loro libri, offrendo la possibilità di inserire link che rimandano all’acquisto delle loro opere.Le Serie possono essere composte al massimo da 10 Episodi e da 3 Stagioni.
Il progetto Edizioni Open è ideato e curato da Tiziano Pitisci.
Oggi vi presento la serie di Massimo Tivoli : dall' inferno un fiore.

Link Serie: dall' inferno un fiore


Biografia autore
Massimo Tivoli è nato a L’Aquila nel 1975. Dopo la laurea, ha conseguito il dottorato di ricerca in Informatica. È professore associato presso l’Università degli Studi dell’Aquila. Alcuni suoi racconti sono pubblicati sulle antologie "I mondi del fantasy VII" edita da Limana Umanìta Edizioni, "NASF12" edita da assonuoviautori.org, e su altre antologie edite da BraviAutori.it. Recentemente, è risultato vincitore della prima e della seconda edizione del concorso letterario indetto da EdizioniOpen.it.
Oggi vi propongo la recensione della serie di Massimo Tivoli:



Serie: Dall'inferno un fiore

Episodio 1: Prologo

Episodio 2: Anita

Episodio 3: Primo interrogatorio

Episodio 4: Diagnosi

Episodio 5: Secondo interrogatorio

Episodio 6: Suo l’amore (parte I)

Episodio 7: Suo l’amore (parte II)

Episodio 8: Mio lo strazio

Episodio 9: Epilogo


Recensione :
 I  protagonisti di questa serie sono: Lele un ragazzino che chiama il 118 dopo un evento drammatico e Anita una psicologa che dovrà cercare di carpire cosa Luca celi riguardo l'accaduto.
La prosa dell' autore,veloce come un treno in corsa,  è caratterizzata da dialoghi veloci,  rendendola a mio modesto parere adatta  per una sceneggiatura di una fiction drammatica.
L'autore sapientemente nel corso degli episodi, in modo lento, ma avvolte con risvolti inaspettati, fornisce degli elementi per dipanare la complessa matassa degli eventi.
Oltre la piacevole e godibile lettura del canovaccio principale della storia di Lele e Anita, l' autore ci fornisce molti altri livelli di lettura.
L'agente Marco con poche righe, ci racconta le problematiche e le difficoltà della gente comune.
Troveremo altri temi importanti quali l' adozione, le violenze psicologiche e fisiche,  e tutto il vostro mondo.
Avete letto bene,un piccolo pezzo della vostra anima la ritroverete in questa serie, in quanto ognuno di noi , ha  dei quesiti, delle situazioni o persone irrisolte che almeno una volta nella vita, vorrebbe ritrovare...
Preparatevi a entrare in totale empatia con i protagonisti e a vivere in " prima persona " le vicende, narrate, tale è la potenza della prosa utilizzata.
Un piccolo scrigno di psicologia, riflessione, dramma e giallo,ne sarete rapiti.
Alla prossima anima lettrice.

Nessun commento: